- Agriturismo ZECCHINATI EGIDIO, Via Capovilla 80, 36010 ROTZO (Vicenza) -

a nostra storia parte molto tempo fa'...



             risale ai primi del 1900 quando Bortolo Zecchinati, successore al padre Antonio, con i suoi 9 figli divenne leader indiscusso nell' agricoltura a Rotzo e stimato consigliere di tutti i paesani, nonche' premiato dal governo piu' volte per distinte capacita' e professionalita' lavorative. A seguito di radicali mutamenti dovuti a emigrazioni guerre e distruzioni solo un figlio di Bortolo continua l'attivita' della famiglia: Giovanni Francesco. Prima Caporal Maggiore dei conducenti dei muli vista la sua maestria con gli animali, poi prigioniero in Germania, ritorna a Rotzo dalla seconda guerra mondiale dove trova solo miseria e poverta'. Ricominciare con quel poco che si ha: seminare frumento, patate, fagioli, avena, allevare vacche da latte col solo aiuto del fedele cavallo che continua instancabile a lavorare col padrone anche d'inverno, quando col Barosso (carro molto robusto) si trasportava il legname nelle segherie della pianura ai piedi delle montagne. Nel 1970 la prematura morte a soli 55 anni di Giovanni Francesco a causa della dura vita trascorsa , il figlio Egidio appena ventenne subentra nella conduzione della piccola azienda agricola del padre.
Con spiccato spirito imprenditoriale Egidio ben presto riorganizza l'azienda sostituendo la vacca da latte con la linea vacca-vitello e incrementando la coltivazione della patata con non pochi sacrifici e rinunce nel periodo in cui l'agricoltura in montagna veniva da tutti abbandonata e disprezzata per il piu' facile e proficuo lavoro salariato.

Sempre affiancato dalla moglie Clara che lo coadiuva e consiglia in tutti i lavori, AZIENDA AGRICOLA ZECCHINATI EGIDIO diventa negli anni '90 l'unica realta' agricola vitale a Rotzo. I figli Valentino e Francesco, terminati gli studi nei primi anni del 2000, coinvolti dalla forte passione trasmessa dai genitori per l'affascinante mondo rurale, pieno di sacrifici ma ricco di soddisfazioni, convinti che la terra e gli animali se rispettati e amati non tradiscono mai, decidono di fermarsi in azienda. Notevoli investimenti in strutture, animali di pregio, macchine agricole di nuova generazione, impianti per la lavorazione della patata, si continua a crescere investendo nell'innovazione sempre con i piedi ben saldi nella tradizione.


Premiati nel 2004 dalla CCIAA di Vicenza con medaglia d'oro al progresso economico.